Lorena Be Strong

Bio

“Uno bravo, ma bravo bravo, mi direbbe che sono affetta da ansia e da depressione, che dovrei curarmi, che dovrei parlarne. Eppure io, ne sono certa, ho un altro problema. Io ho paura. Ho paura di tutto. Vorrei poter stare sempre chiusa in camera per non dover affrontare nessuno, niente. Io scoppio di vita, vorrei vorrei vorrei. Ma non faccio mai. E allora mi distruggo. Mi sento come un foglio che potrebbe essere usato per una meravigliosa lettera d’amore capace di cambiare la vita a due persone, come un foglio su cui, invece, si scrive un numero di telefono di un ristorante e niente, non serve a niente. Vorrei dare di più, vorrei fare di più, ma di più di chi? Di quando? Davvero? Vorrei essere migliore, ma di chi? Di me stessa? Sarò mai abbastanza? Mi lascerò mai passare? Se io fossi un altro e mi conoscessi non mi inviterei nemmeno ad una festa, a vedere un film, a comprare una maglietta, a fare una passeggiata. Se io fossi un altro e mi conoscessi, scapperei. Io scappo sempre. Ogni volta che ci va messo un po’ più di cuore, me la do a gambe. Potrei dare la colpa agli altri, agli stronzi, ai maledetti, ai bugiardi, ma la verità è che il mondo è pieno di gente che soffre e che continua a ridere. Io sono peggio di quella gente lì, io sono peggio di un sacco di gente. Non vado bene, non va bene. Vorrei cambiare la mia vita e mi sgomento a spostare la scrivania di mezzo metro. Sono scoppiata e non se ne è accorto nessuno e dentro prendo fuoco, mi consumo, e un giorno sparirò e sembrerà strano, ma non lo è mai, se guardi bene, se guardi meglio. L’amore, l’amore, la morte, i peccati, la politica, la religione, l’amore, la famiglia, il lavoro, i soldi, l’amore. Tutti hanno qualcuno con cui prendersela, e io, stasera, non ho nessuno. Me la prendo con me stessa, perché vorrei vorrei vorrei e invece niente.” — Susanna Casciani

Latest Insta posts

Current Online Auctions