Lella Di Legami

Bio

Sospeso nell’impeto di un sibilo ovattato, da questi ampi spazi che danzano nel vuoto, nel fiorire di suoni impercettibili… nelle tue comparse improvvise, di visioni nel buio. Ti aspetto… in questo inganno dei sensi, con un accenno dei miei occhi a dirmi che non respiro più, immobile in un istante… col sangue che fruga nelle vene, che fluisce avido. Tra le briciole della speranza, si nutre dei miei pensieri… col respiro spento. Stai arrivando… ed il sangue come brezza di mare, diventa furibondo … onda in tempesta, stai arrivando. Ti assaporo, lungo le spiagge della tua pelle… nel tuo odore, nella tua bocca di mare, nell’oblìo delle tue gambe, insenature irose… come spigoli che mi graffiano l’anima… calde come le onde impetuose, che mi travolgono la bocca. Liquida che mi cancelli mentre scivoli… e ancora sangue di mare… s’imprime con sorsi che mi mordono la carne, in questa quiete languida… arrendevole incedere di brividi altezzosi. Respirami forte… portami addosso, intorno al tuo collo riverso nei pensieri, tra le tue parole mute… in ciò che ti appartiene. Portami via … portami via da questo niente. --------------------------------------------------------------------------------

Latest Insta posts

Current Online Auctions