Lulù Delacroix

Bio

L’ho vista cadere nel buio. Ho visto i suoi occhi spegnersi a poco a poco, li ho visti assenti, fragili, spezzati nei ricordi. Intravedevo lacrime a bordo occhi e a bordo cuore. O esplodevano tutte assieme o si caricavano ancor di più. L’ho vista attraversare quel buio, toccando pareti ruvide, dure. L’ho vista rimanere incollata tra i ricordi, tra i se, tra i ma, tra i perché. «Non si riconosceva allo specchio, il dolore cambia le persone.» Ero lì, sempre, costantemente. Ero lì a cercare un modo per farla star meglio ma certe volte, l'impotenza è più forte di qualsiasi gesto d’amore. Abbiamo lottato tutti insieme, abbiamo preso per mano la disperazione, quel cuore massacrato e la rabbia. Abbiamo preso per mano il dolore, in modo diverso, abbiamo preso per mano i ricordi, in modo sano. A poco a poco sul suo volto iniziava ad esserci un cenno di sorriso, accompagnato da un passo in più, in avanti. A poco a poco, quel sorriso diventava più grande, più vero. Lì, la riconobbi. Era splendida perché il suo sorriso è invidiabile, perché regala il sole anche in una giornata di pioggia. «Oggi è più forte, oggi ama più forte, oggi sorride più forte e non c’è cosa migliore per curare il dolore.»************************************************************************************************************************ Non l'amavi: Perchè non si distrugge la persona che si ama.

Latest Insta posts

Current Online Auctions