Anni Nila

Bio

Non aspetare di finire l'università, di innamorarti, di trovare lavoro, di sposarti, di avere dei figli, di vederli sistemati...di perdere quei dieci chili.. che arrivi il venerdì sera o la domenica mattina, la primavera, l'estate, l'autunno o l'inverno.. Non c'è momento migliore di questo per essere felice. LA FELICITA' è UN PERCORSO, non una destinazione. Lavora come se non avessi bisogno di denaro, ama come se non ti avessero mai ferito e balla, come se non ti vedesse nessuno. Ricordati che la pelle avvizzisce, i capelli diventano bianchi e i giorni diventano anni. Ma l'importante non cambia: la tua forza e la tua convinzione non hanno età. Il tuo spirito è il piumino che tira via qualsiasi ragnatela. DIETRO OGNI TRAGUARDO C'è UNA NUOVA PARTENZA. DIETRO OGNI RISULTATO C'è UNA NUOVA SFIDA. Finché sei vivo, sentiti vivo. VAI AVANTI, anche quando tutti si aspettano che lasci perdere - La miglior cosa che ti può capitare nella vita è d'incontrare qualcuno che conosca a memoria tutti i tuoi errori, le tue mancanze, i tuoi passi falsi, i tuoi difetti e le tue debolezze e che tuttavia continui a pensare che tu sia completamente incredibile così. M. Bisotti. - Nella vita non bisogna mai rassegnarsi, arrendersi alla mediocrità, bensì uscire da quella “zona grigia” in cui tutto è abitudine e rassegnazione passiva, bisogna coltivare il coraggio di ribellarsi. - R. L. Montalcini. - Ci sono cose, situazioni e persone dalle quali non si può fuggire senza portarsi dietro un rimorso o un rimpianto. Fuggire, Barbara Brussa I sogni si realizzano...quando non ci pensiamo più! (preso dal libro: puoi fidarti di te! R.Morelli!) l'anima troverà da sola la strada giusta per realizzare ciò che vogliamo, che è la forza che trasforma il seme in fiore e in frutto!| Quando tu saprai essere wu Wei( una condizione di cedevolezza non azione) nel senso ordinario e non umano del termin, tu sarai veramente, e compirai il tuo ciclo vitale senza sforzo, come l'onda che ci lambisce i piedi! [Chuang-tzu] - Le risposte non vengono ogni qualvolta sono necessarie, come del resto succede spesse volte che il rimanere semplicemente ad aspettarle sia l'unica risposta possibile. - Cecità (Ensaio sobre a Cegueira), J. Saramago - Non so cosa significhi amare la gente a metà, non è nella mia natura. I miei affetti sono sempre eccessivi. J. Austen. “ Io lo so. So come è quando ci si stanca di aspettare, di rincorrere, di guardare il telefono in attesa di una chiamata. Lo so, davvero, mi è successo. La stanchezza è la peggior nemica dei sentimenti. Quando arriva fa morire tutto." - Guai a chi è morto nel cuore di un altro. L. Pirandello - Sto solo quasi bene, ed è un piacere di seconda mano. David Grossman - Abbiamo tutti dentro un mondo di cose: ciascuno un suo mondo di cose! E come possiamo intenderci, signore, se nelle parole ch'io dico metto il senso e il valore delle cose come sono dentro di me; mentre chi le ascolta, inevitabilmente le assume col senso e col valore che hanno per sé, del mondo come egli l'ha dentro? Crediamo di intenderci; non ci intendiamo mai! Luigi Pirandello - I sentimenti più dolorosi e le emozioni più pungenti, sono quelli assurdi: l'ansia di cose impossibili, proprio perché sono impossibili, la nostalgia di ciò che non c'è mai stato, il desiderio di ciò che potrebbe essere stato, la pena di non essere un altro, l'insoddisfazione per l'esistenza del mondo. Fernando Pessoa - La mia indipendenza, che è la mia forza, implica la solitudine, che è la mia debolezza. - Capirai quando avrai dimenticato quello che capivi prima. Italo Calvino. - Ogni volta che si ama, è l'unica volta in cui si è mai amato. La differenza dell'oggetto non altera l'unicità della passione: semplicemente, la intensifica. (Oscar Wilde) - Ho le braccia a pezzi per aver abbracciato le nuvole. Charles Baudelaire. - Le stelle sono buchi nel cielo da cui filtra la luce dell’infinito. Confucio. - E' quello che ti rende diverso. Il tuo costante impegno, costante indagine, costante e infinita e sfinita e ansiosa ricerca di una risposta. A qualcosa, a tutto. Ma non sai che la risposta non si trova nella tua di testa. Non sai che la risposta la trovi nel profumo del caffè la mattina, nel sorriso di una persona sconosciuta, nelle prime e solitarie gocce che cadono annunciando la pioggia. - Quando desideri con tutto il cuore che qualcuno ti ami, dentro ti si radica una follia che toglie ogni senso agli alberi, all'acqua e alla terra. E per te non esiste più nulla, eccetto quell'insistente, profondo, amaro bisogno. Ed è un sentimento comune a tutti, dalla nascita alla morte. Denton Welch - "Diario" - L'unico modo per non far conoscere agli altri i propri limiti, è di non oltrepassarli mai. Giacomo Leopardi. - Ci sarà sempre un conflitto tra quello che so e quello che sento. Emil Cioran - Ma che cosa è il ricordo se non la lingua dei sentimenti, un dizionario di facce e giorni e profumi che tornano come i verbi e gli aggettivi nella frase, che mascherati vengono prima della cosa in sé, del puro presente? Il gioco del mondo, J. Cortázar - Non voglio che la gente sia troppo simpatica: questo mi risparmia il disturbo di volerle molto bene; non desidero che la gente sia gradevolissima, in quanto mi salva dal problema di piacerle molto. da Lettere - Jane Austen - Chi non cambia mai la propria opinione ha il dovere assoluto di essere sicuro di aver giudicato bene sin da principio. Orgoglio e Pregiudizio Jane Austen - È inutile indagare le occasioni mancate. Non sai mai se ti sei salvato dalla morte, o ti sei perso la vera vita. Margaret Mazzantini - Nessuno si salva da solo -Solo i pesci morti vanno con la corrente. Stefano Benni. - La vita quotidiana è un vero purgatorio. Nell'innamoramento c'è solo il paradiso o l'inferno. O siamo salvi o siamo dannati. F. Alberoni - "...credo che sbagli chi dice che gli uccelli sono liberi perché possono volare. Se non avessero un posto su cui atterrare, se non ci fosse un ramo su cui posarsi per riposare, essi maledirebbero le loro ali. La vera libertà... consiste nell'avere un luogo in cui far ritorno..." Komyo Sanzo - Saiyuki - Battersi è molto più bello che vincere, viaggiare è molto più divertente che arrivare: quando sei arrivato o hai vinto, avverti un grande vuoto. Oriana Fallaci. - Il vestito non basta quando manca la classe. Cammino con le mani, No Guru - L'amore è per definizione un dono non meritato; anzi, l'essere amati senza merito è la prova del vero amore. Quanto è più bello sentirsi dire: sono pazza di te sebbene tu non sia né intelligente né onesto, sebbene tu sia bugiardo, egoista e mascalzone. M. Kundera. [ La lentezza ] - Per colmare un vuoto devi inserire ciò che l'ha causato.Se lo riempi con altro,ancora di più spalancherà le fauci. Non si chiude un abisso con l'aria. - E. Dickinson - L'ignoranza è la maggior sorgente di felicità. Giacomo Leopardi. -"Il sole stesso non vede se il cielo non si schiara" W. Shakespeare -'La vita e i sogni sono pagine di uno stesso libro: leggerle in ordine è vivere, sfogliarle è sognare' - Schopenhauer - "Perché nella vita non riusciamo mai a identificare il momento preciso in cui un amore comincia, ma ci accorgiamo così bene del momento in cui finisce?" LosAngelesStory - 'Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marcia, chi non rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce. Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su bianco e i puntini sulle “i” piuttosto che un insieme di emozioni, proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore davanti all’errore e ai sentimenti. Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi e’ infelice sul lavoro, chi non rischia la certezza per l’incertezza per inseguire un sogno, chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati. Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso. Muore lentamente chi distrugge l’amor proprio, chi non si lascia aiutare; chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante. Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo, chi non fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce. Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare. Soltanto l’ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicita’. da Poesie d’amore e di vita, 2001 Pablo Neruda - Quando qualcuno ti abbandona, perché dovrebbe continuare a essere importante? John Irving Un professore stava davanti alla sua classe di filosofia e aveva davanti a lui alcuni oggetti. Quando la lezione cominciò, senza dire una parola, prese un grosso barattolo di maionese vuoto e lo iniziò a riempire di palline da golf. Quindi egli chiese agli studenti se il barattolo fosse pieno. Essi hanno convenuto che lo era. Allora il professore prese una scatola di sassolini, e li versò nel vas o. Lo scosse leggermente. I ciottoli rotolarono negli spazi vuoti tra le palle da golf. Chiese di nuovo agli studenti se il barattolo fosse pieno. Essi dissero che lo era. Il professore prese una scatola di sabbia e la versò dentro il vasetto. Naturalmente, la sabbia si sparse ovunque all'interno. Chiese ancora una volta se il barattolo fosse pieno. Gli studenti risposero con un unanime 'si'. ' Il professore estrasse quindi due birre da sotto il tavolo e versò l'intero contenuto nel barattolo, effettivamente si riempirono gli spazi vuoti. Gli studenti iniziarono a ridere .. 'Ora', disse il professore non appena svanirono le risate 'Voglio che vi rendiate conto che questo barattolo rappresenta la vita. Le palle da golf sono le cose importanti - la vostra famiglia, i vostri figli, la vostra salute, i vostri amici e le vostre passioni preferite - e se tutto il resto andasse perduto e solo queste rimanessero, la vostra vita sarebbe ancora piena. I sassolini sono le altre cose che contano, come il lavoro, la casa, la macchina.. La sabbia è tutto il resto - le piccole cose. 'Se mettete la sabbia nel barattolo per prima,' ha continuato, 'non c'è spazio per i sassolini e per le palline da golf. Lo stesso vale per la vita. Se utilizziamo tutto il nostro tempo ed energia per le piccole cose, non avrete mai spazio per le cose che sono importanti per voi. Fai attenzione alle cose che sono cruciali per la tua felicità. Trascorrere del tempo con i vostri bambini. Trascorrere del tempo con i tuoi genitori. Visita i nonni. Prendete il vostro coniuge a portatelo a cena fuori. Gioca un altro 18 anni. Ci sarà sempre tempo per pulire la casa e falciare il prato. Prenditi cura delle palle da golf prima - le cose che veramente contano. Stabilisci le tue priorità. Il resto è solo sabbia. Uno degli studenti alzò la mano e chiese cosa rappresentasse la birra. Il professore sorrise e disse: 'Sono contento che hai chiesto.' Le birre dimostrano che non importa quanto piena possa sembrare la vostra vita, c'è sempre spazio per un paio di birre con un amico. - Credo che sia questo a farmi paura: la casualità di tutto. Persone che per te potrebbero essere importanti, ti passano accanto e se ne vanno. E tu fai altrettanto. Peter Cameron. - Alle volte uno si crede incompleto , ed è soltanto giovane . Italo Calvino - La libertà è come la poesia: non deve avere aggettivi, è libertà. Enzo Biagi - Bisogna che si sia in due per scoprire la verità: che vi sia uno che la esprima e un altro che la comprenda. Gibran - Probabilmente mi innamorerò sempre di qualcuno che ama qualcun altro. Perché? Così. Ho un talento particolare per le situazioni impossibili. Tutti hanno talento per qualcosa. Qualcuno con cui correre - David Grossman - Secondo me, svelare a una persona qualcosa che non sa di se stessa è un grande dono d’amore. Il più grande. D. Grossman. - Io penso che sarebbe molto più educato chiedere: come stai, solo quando si è veramente interessati alla risposta, solo quando si sa di avere un po' di tempo a disposizione per ascoltare l'altra persona, cose del genere. Per quanto sia alto il trono, rimani pur sempre seduto sul tuo culo. M. De Montaign. LETTERA DI UN ANZIANO PADRE AL FIGLIO. Se un giorno mi vedrai vecchio: se mi sporco quando mangio e non riesco a vestirmi... abbi pazienza, ricorda il tempo che ho trascorso ad insegnartelo. Se quando parlo con te sono un po' noioso dicendoti spesso le stesse cose, non mi interrompere... ascoltami, quando eri piccolo dovevo riprenderti sempre sugli stessi errori e molte sere dovevo raccontarti le stesse storie finché non ti addormentavi. Quando non voglio lavarmi non biasimarmi e non farmi vergognare... ricordati quando dovevo correrti dietro inventando delle scuse perché non volevi fare il bagno. Quando vedi la mia ignoranza per le nuove tecnologie, dammi il tempo necessario e non guardarmi con quel sorrisetto ironico ho avuto tutta la pazienza per insegnarti ogni cosa; quando ad un certo punto non riesco a ricordare o perdo il filo del discorso... dammi il tempo necessario per ricordare e se non ci riesco non ti innervosire: la cosa più importante non è quello che dico ma il mio bisogno di essere con te ed averti li che mi ascolti. Quando le mie gambe stanche non mi consentono di tenere il tuo passo non trattarmi come fossi un peso, vieni verso di me con le tue mani forti nello stesso modo con cui io l'ho fatto con te quando muovevi i tuoi primi passi. Quando dico che vorrei morire... non prendertela, un giorno comprenderai quante debolezze escono fuori alla mia età. Cerca di capire che quando si è anziani si ritorna indietro e la vita ti impone a dover chiedere aiuto come quando si è bambini. Un giorno scoprirai che nonostante i miei errori ho sempre voluto il meglio per te che ho tentato di spianarti la strada e di darti quello che ho pensato giusto per il tuo bene. Dammi un po' del tuo tempo, dammi un po' della tua pazienza, dammi una spalla su cui poggiare la testa allo stesso modo in cui io l'ho fatto per te. Aiutami a camminare, aiutami ad arrivare al mio ultimo giorno con amore e pazienza in cambio io ti darò un sorriso e l'immenso amore che ho sempre avuto per te. Ti amo e sarò sempre al tuo fianco figlio mio. A volte credo che il problema di chi, come me, soffre per un amore che non è più come prima è che crediamo che qualcuno o qualcosa abbia portato via la parte più bella di noi. Credo che ci freghi la paura di non poter più mostrare al mondo un sorriso puro e meraviglioso, logica conseguenza di quegli sguardi ormai lontani. Credo che tutto ciò che ci fa male si concentri nell'incertezza di ciò che ci succederà dopo, del timore di non sapersi spingere più oltre, di non sapersi più dare.

Latest Insta posts

Current Online Auctions